Non è la specie più intelligente a sopravvivere, e nemmeno quella più forte. È quella più predisposta ai cambiamenti. Charles Darwin

images

Non ci sono segreti da svelare per ottenere l’eccellenza , è la somma di duro lavoro tenacia , e l’apprendimento dai fallimenti.

Purtroppo sempre più la superficialità della società valuta il valore delle persone da ciò che possiedono e non da ciò che sono , non gl’ importa neanche come l’hanno ottenuto  , ciò che conta per una visione superficiale dell’esistenza è che c’è l’hanno e per questo contano , ma se si fermassero a pensare ,si renderebbero conto che proprio l’esaltare certi soggetti che per non meriti ma conoscenze ,favori ,fortuna , ricatti, ecc… stanno togliendo la speranza proprio a coloro che ammirano questo tipo di notorietà e ricchezza, sminuendo e mortificando il lavoro la fatica di coloro che hanno sofferto per regalare un telefonino nuovo o permettere l’omologazione al gruppo  d’appartenenza dove i valori sono stati sostituiti da  “io ho ,quindi sono , anch ‘io”. Tornare al valore dell’esperienza e dell’apprendimento è fondamentale per una società che voglia crescere umanamente e non solo materialmente.

È meglio vivere sognando un ideale che adattarsi a una mediocre realtà e perdere ogni speranza.

Marie Rivière

Share

Be the first to comment on "Non è la specie più intelligente a sopravvivere, e nemmeno quella più forte. È quella più predisposta ai cambiamenti. Charles Darwin"

Leave a comment