IL FUTURO ECONOMICO e’ GIA’ QUI !!!

Una start-up finlandese sta portando avanti un progetto innovativo per l’integrazione finanziaria basato sulla tecnologia blockchain. A beneficiarne, grazie a un accordo con il Governo della Finlandia sono soprattutto i migranti e chi non possiede uno smartphone. Un primo segno della rivoluzione che sta avvenendo nel mondo delle transazioni digitali

Avere un conto corrente e controllarlo da uno smartphone è oramai alla portata di tutti. Non proprio tutti, in verità. Se non si possiede uno smartphone o se non si ha la possibilità di aprire fisicamente un conto o se si risiede in zone del mondo dove le connessioni sono precarie, le cose si complicano.

Oggi, una start-up finlandese sembra aver trovato la chiave di volta, basando i propri servizi sulla tecnologia blockchain, ovvero su un sistema peer-to-peer che consente lo scambio di valute, la loro tracciabilità e soprattutto di conoscere l’identità dei soggetti che effettuano le operazioni.

A usufruire del servizio, sono principalmente i migranti che, pur non avendo un conto corrente “fisico”, da due anni stanno beneficiando dell’uso carte di credito prepagate, garantite dal sistema blockchain e supportate dalla piattaforma messa a punto dalla start-up MONI.

Share