Bitcoin, debutto da record a Chicago Prezzi in rialzo, il sito va in tilt , I futures sulla criptomoneta cresciuti del 20% dopo il via alle contrattazioni: raggiunto un valore di 18 mila dollari. La piattaforma Cboe va in crash per troppo traffico

Debutto da record per il primo derivato sul bitcoin, la criptovaluta che fa molto parlare di sè nelle ultime settimane. I futures (ovvero i contratti a termine) sui bitcoin sono aumentati di oltre il 20% dopo la loro prima volta sulla Cboe Futures Exchange di Chicago. In apertura il contratto sul bitcoin a un mese ha registrato un valore di 15.460 dollari, per poi scendere brevemente e risalire a un massimo di 18.700 dollari. Il traffico sul sito della Cboe all’inizio è stato talmente inteso da rendere a tratti inaccessibile la piattaforma. I contratti futures nelle prime ore di scambio sono stati poco meno di 2.500, quasi tutti sulla scadenza del 17 gennaio. Solo una cinquantina di operazioni ha riguardato le scadenza di febbraio e marzo. Il successo del lancio del primo future sostiene la corsa del bitcoin, che è arrivato a superare il valore di 16.700 dollari.

Come funziona il future

Ma che cosa è un future? I future sono contratti in cui un compratore e un venditore si accordano sul valore futuro di una merce. Ne esistono per tutte le materie prime (dal grano al succo d’arancia) ma anche per qualunque strumento finanziario. Ci sono futures sull’andamento di Wall Street o su quello dell’indice di Piazza Affari. Comprando un future, quindi, posso scommettere sul rialzo della materia prima o dello strumento, se scelgo un contratto che prevede il rialzo del prezzo tra un mese o tre mesi. Ma posso anche guadagnare sulla svalutazione di quel bene, se acquisto (e azzecco la scommessa verso il basso) invece un contratto che prevede una discesa del prezzo. Tecnicamente con il future è possibile costruirsi una sorta di polizza contro il crollo del prezzo. Ad ogni modo finora la quotazione del bitcoin, pur con alcune notevoli oscillazioni, è salita a rotta di collo. Difficile immaginare che possa andare così all’infinito. L’arrivo dei future, che di fatto apre il mercato del bitcoin anche ad eventuali forze “ribassiste” , potrebbe quindi disegnare prospettive inedite nella storia finanziaria della criptovaluta.

Share